Priorità desunte dal RAV
Aspetti Generali
L'Istituto Comprensivo n. 2 di San Lazzaro di Savena attua la propria azione didattica ed educativa, autonoma e condivisa all'interno del Collegio Docenti, in stretta collaborazione con il Consiglio d’Isituto, nel quadro generale delle Indicazioni Nazionali per il Curricolo, il cui regolamento è pubblicate con D.M. 254 del 16 novembre 2012 e della Legge 107/2015, nonché delle Linee Guida e dei Regolamenti contenuti nelle Circolari Ministeriali, tenuto conto delle linee d’indirizzo emanate dal Dirigente Scolstico (link nel sito: https://istitutocomprensivo2sanlazzaro.edu.it/wp- content/uploads/sites/243/linee-indirizzo-PTOF-DS-2019-2022.pdf). Dall'analisi del contesto territoriale dove opera si è proceduto ad individuare le seguenti finalità e le priorità:
1. formare la persona nel quadro dei principi affermati dalla nostra Costituzione e dall'Unione Europea, sviluppando competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica attraverso la valorizzazione dell'educazione interculturale e alla pace, il rispetto delle differenze e il dialogo tra le culture, il sostegno dell'assunzione di responsabilità nonché della solidarietà e della cura dei beni propri e comuni, della consapevolezza dei diritti e dei doveri, del rispetto della legalità;
2. valorizzare e potenziare le competenze linguistiche, con particolare riferimento all'italiano nonché alla lingua inglese e ad altre lingue dell'Unione europea, anche mediante l'utilizzo della metodologia Content Language Integrated Learning, per raggiungere, in modo sempre più significativo, il possesso dinamico delle lingue in tutte le loro forme;
3. acquisire e potenziare le competenze logico-matematico e scientifiche, conseguendo le abilità necessarie per interpretare criticamente una realtà sempre più complessa e poter orientare la propria azione al rispetto e alla salvaguardia dell'ambiente e dell'umanità e al loro miglioramento;
4. sviluppare le competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo al pensiero computazionale, all'utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media, nonché ai legami che tali competenze hanno con il mondo del lavoro;
5. sviluppare la capacità di studiare gli uomini e le società umane nel tempo e nello spazio, nel passato e nel presente, nelle loro dimensioni civile, culturale, economica, sociale, politica, religiosa;
6. affrontare le prime conoscenze in materia giuridica ed economico-finanziaria e di educazione all'iniziativa autonoma, in un'ottica di sviluppo sostenibile, valorizzando la cooperazione, l'intuizione, la creatività e lo spirito critico;
7. favorire l'acquisizione delle abilità cognitive generali, quali la capacità di analisi, di reperimento dati, di previsioni, verifica o smentita;
8. potenziare le discipline motorie e sviluppare comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare riferimento all'alimentazione, all'educazione fisica e allo sport;
9. alfabetizzare all'arte e alla musica, alla fruizione del patrimonio culturale del nostro Paese, all'apprezzamento delle forme artistiche di altre culture.

Risultati Scolastici
Priorità
Curricolo, progettazione e valutazione
Traguardi
Applicare il Curricolo di istituto, rendendo evidenti gli indicatori delle annualità
ponte; creare gruppi verticali per lo scambio di buone pratiche; verificare ed eventualmente modificare gli indicatori.
Priorità
Curricolo, progettazione e valutazione
Traguardi
Elaborare prove di Istituto periodiche, relative ai tre ordini di scuola, esplicitando i criteri di valutazione in rubriche di valutazione.
Priorità
Continuità e orientamento
Traguardi
Correlare i risultati delle prove interne di classe V con quelli delle prove d'ingresso della secondaria di 1^ grado.
Priorità
Continuità e orientamento
Traguardi
Formare classi prime, secondo i parametri deliberati, coinvolgendo, nel processi di costituzione, i docenti dell'ordine precedente.
Risultati Nelle Prove Standardizzate Nazionali
Priorità
Pur essendo nella media nazionale, di macroarea e regionale, sopra la media, l'obiettivo è quello di migliorare le prestazioni degli alunni per arrivare ad un effetto scuola più incisivo, rendendo più omogenei i risultati tra le classi.
Traguardi
Avere risultati omogenei per classe sia in italiano che in matematica, raggiungendo un effetto scuola almeno più diffuso.
Competenze Chiave Europee
Priorità
Orientamento strategico e organizzazione della scuola
Traguardi
Aggiornare il Regolamento di Istituto che sarà pubblicato entro l'anno scolastico 2018-2019.
Priorità
Orientamento strategico e organizzazione della scuola
Traguardi
Diffondere il Patto di Corresponsabilità, già attivo dall'anno scolastico 2018-2019.
Continuare le azioni di comunicazione e diffusione costante ed efficace e condivisione delle finalità con le famiglie attraverso azioni specifiche quali: progetti di formazione per i genitori, apertura dei consigli di classe nella scuola secondaria, creazione di commissioni miste docenti/genitori. Ci si aspetta un miglioramento delle relazioni scuola/famiglia.
Priorità
Curricolo, progettazione e valutazione
Traguardi
Attivare primi laboratori in Inglese in modalità CLIL.
Risultati A Distanza
Priorità
Orientamento strategico e organizzazione della scuola.
Traguardi
Monitorare gli esiti scolastici degli alunni passati alla Sec. di 2^ grado delle scuole dell'ambito, costituendo una rete di figure di sistema.

Torna all'inizio del contenuto